Lavoro e terapia

Area di interesse

Diritti del malato

Data di aggiornamento

28 gennaio 2022

Periodo di comporto, permessi e tutele. Quali sono gli strumenti a disposizioni di lavoratrici e lavoratori? Le FAQ per i pazienti lavoratori

L’assenza per malattia: posso essere licenziato durante la malattia?

Durante l’assenza per malattia oncologica il datore di lavoro deve conservare il posto di lavoro del malato. Il dipendente, durante il cosiddetto periodo di comporto, può essere licenziato solamente per cessata attività o per giusta causa.

Quanto dura il periodo di comporto?

La durata del periodo di comporto dipende dai singoli contratti nazionali (CCNL), che in alcuni casi, prevedono anche la possibilità di estendere il periodo in condizioni particolari come patologie che prevedono un decorso molto lungo, come quelle tumorali.

Al termine del periodo di comporto è possibile richiedere l’aspettativa?

La possibilità di richiedere il periodo di aspettativa non retribuita al termine del periodo di comporto è prevista per alcuni contratti nazionali, per garantire un ulteriore periodo di tutela al lavoratore.

Posso richiedere la riduzione dell’orario di lavoro?

Il malato oncologico ha il diritto di richiedere la trasformazione del suo rapporto lavorativo a tempo pieno in parziale. Il datore di lavoro può decidere per la tipologia di part time: orizzontale o verticale.

È possibile richiedere lo smart working?

Il lavoratore può richiedere di trasformare la modalità di lavoro in smart working o telelavoro.

Sono previste più ore di permesso?

Il malato oncologico, quando riconosciuto in condizione di handicap grave, ha diritto ad avere un numero maggiore di ore di permesso: deve poter usufruire di 2 ore al giorno o 3 giorni al mese di permesso retribuito.

In cosa consiste il congedo per cura?

I lavoratori a cui è stata riconosciuta un’invalidità maggiore del 50% hanno diritto ad usufruire ogni anno di un congedo per i trattamenti e le prestazioni sanitarie di un periodo di massimo trenta giorni. Per richiedere il congedo per cura è necessaria la presentazione della documentazione sanitaria.

Bibliografia
INPS: Diritti e tutele malattie oncologiche